CALGARY CSIO5* – GRAN PREMIO – Un grande Sameh El Dahan è il Re di Spruce Meadows

Il Gran Premio più “grosso” del mondo ha emesso il suo verdetto.

A vincerlo è l’Egiziano Sameh El Dahan.

Vittoria a sorpresa, forse, ma sgombriamo subito il campo dagli equivoci. Qui non c’è posto per gli improvvisati. Vinci solo se hai un super cavallo e sei un super cavaliere, perchè su questi percorsi, Spruce Meadows in particolare, il “cavallo-aereoplano” non basta e il cavaliere fuoriclasse non è sufficiente se non adeguatamente assistito dal suo compagno di gara.

La vittoria a sorpresa consiste nel fatto che Sameh El Dahan si è messo dietro metà del Gotha dell’equitazione Mondiale, entrandoci, lui stesso, di diritto !

Tre percorsi netti in sella al suo Suma’s Zorro, le due manche più il barrage. Un barrage combattuto col solo Maikel Van Der Vleuten con Verdi TN e nel quale il Cavaliere Egiziano chiude nel tempo di 42.21, con 77 centesimi di vantaggio sull’Olandese.

Si ferma alla seconda manche “Nostra Signora del Salto Ostacoli”, al secolo Beezie Madden con Coach, punita da una penalità per over-time, classificandosi comunque in terza posizione. Quarto posto per Luciana Diniz e la fantastica FFF (Fit For Fun), con un errore al secondo round e quinto per Nicola Philippaerts su H&M Harley VD Bisschop, lui, l’errore, lo fa in prima manche. Dal sesto posto in poi nessuno con meno di sette penalità totali.

Otto penalità al primo round per il nostro Piergiorgio Bucci e “Lady D” Driandria.

Applausi dunque per Sameh El Dahan e per Suma’s Zorro …. grande cavaliere e grande cavallo !

La classifica

http://live.sprucemeadows.com/results.jsp?comp=914&codex=814

 

Fabrizio Bonciolini e Susanna Fusco

09 settembre 2018

foto: Sameh El Dahan – tratta da www.calgaryherald.com – nessun credito presente

 

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *