Campionato Italiano Polo 2020 – FINE SETTIMANA IN TRICOLORE AL ROMA POLO CLUB

JUMPING

Le medaglie del Campionato Italiano 2020 di Polo verranno assegnate domenica 4 ottobre sui terreni del Roma Polo Club, storico impianto fondato dal Duca d’Aosta all’Acqua Acetosa, al termine di quattro intense giornate di incontri.

Tutto è pronto per l’edizione 2020 del Campionato Italiano Polo che inizia giovedì 1° ottobre a Roma. Il torneo tricolore (4-6 goal di handicap) organizzato dal Dipartimento Polo della Federazione Italiana Sport Equestri parte già con una vittoria: saranno infatti ben sette i polo team in campo, il che costituisce il record di partecipanti nella storia dei campionati.

Cinque squadre appartengono a Polo Club romani, delle quali due al Roma Polo Club – La Vandea (hpc 5) e Land Rover Polo Team (hpc 6), ed una a testa a la Castelluccia Polo Club – Castelluccia-Battistoni (hpc 5), La Ginevra Polo Club – Nautor’s Swan (hpc 5) e Acquedotto Romano ARPC – Acquedotto Romano Polo Club (hpc 5).
Le altre due squadre appartengono invece all’umbro Los Avellanos, di Città della Pieve – Los Avellonos-Clanis (hpc 6) e all’aretino Villa a Sesta – VAS-Pier.Gio. (hpc 6), quest’ultimo campione uscente.

CAMPIONATI IN PILLOLE
Quella al via giovedì è l’edizione numero trentacinque del Campionato Italiano di Polo.
La prima edizione targata FISE risale al 1981 e l’ultima nel 2019, disputata come quella di quest’anno proprio al Roma Polo Club (nel 1985, 2003, 2005, 2006 e 2018 il campionato non è stato disputato o è stato annullato per maltempo).
Campione in carica è il polo team Pier.Gio.Inves-Villa a Sesta capitanato dal pugliese Giorgio Cosentino.
Cosentino non è l’unico, tra i ventotto ‘polo player’ impegnati in questa edizione del Campionato Italiano, ad aver già vinto il titolo nazionale.
Julio Cesar Coria (Los Avellonos-Clanis è infatti già andato a segno quattro volte (2007, 2010, 2011, 2014), Fabrizio Bulgarini (La Vandea) tre (1990, 1999, 2000), Goffredo Cutinelli Rendina (Land Rover Polo Team) tre (2004, 2015, 2019), ed una volta ciascuno Stefano Giansanti Patricio Rattagan (Battistoni-Castelluccia) nel 2016 e Ginevra D’Orazio (Nautor’s Swan) nel 2008.
Ben rappresentato il gentil sesso con la già citata Ginevra D’Orazio e Ginevra Visconti (Nautor’s Swan), entrambe componenti della squadra vice campione d’Europa in carica, e la fortissima tedesca campionessa europea in carica Eva Bruhl (Acquedotto Romano Polo Club), mentre il giocatore più giovane è il romano Giordano Magini (Battistoni-Castelluccia) classe 1998.
Il Direttore Tecnico dei Campionati sarà Franco Piazza, l’arbitro Nicola Scorticini e lo speaker Gianluca Magini.

WWW.FISE.IT

Photo © Giuseppe Lupoli – Un’azione della finale 2019

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *