Emanuele Gaudiano – “O’Rey” delle aperture.

Dalla lontana Shanghai una “non – notizia”. Si perché come accade abbastanza spesso, Emanuele Gaudiano porta a casa la gara di apertura della tappa asiatica del Global.

Vince dando due secondi e mezzo in seconda fase al Tedesco David Will ed oltre tre secondi a Simon Delestre.

Emanuele, stilisticamente parlando, può piacere o non piacere, ma è fuor di dubbio che dentro di se ha il sacro fuoco della vittoria ed è il cavaliere Italiano che miete più successi all’estero. Oggi, oltre alla vittoria nella “prima”, in sella a Guess, mette a segno anche un terzo posto nella grossa, con Caspar (doppio zero  ad un secondo dal vincitore, l’Americano Jack Towell e a novanta centesimi da Scott Brash).

E’ il campo che, a torto o ragione, decreta e giudica e sotto questo aspetto, Emanuele non ha paura di nessuno. Ci prova sempre, per il sacro fuoco di cui sopra ed i risultati arrivano. 

C’è poi da dire che da un pò di tempo è un habitué delle seconde manches dei Gran Premi e questo gli ha permesso di salire in terza posizione del ranking del LGCT.

Ottimi risultati e costante maturazione. Una voglia spropositata di far bene. Questo è Emanuele Gaudiano.

Molto bene anche l’altro nostro rappresentante, Alberto Zorzi, anche per lui doppio zero nella grossa ( ad oltre tre secondi dal vincitore) e settima posizione. Alberto sta crescendo molto e anche lui è proiettato ad entrare tra i protagonisti assoluti del circus.

In sostanza possiamo dire che i nostri ragazzi ci stanno dando veramente delle belle soddisfazioni e questo ci deve far ben sperare per un futuro a breve/medio termine molto positivo.

Chissà se il tempo avesse fatto il bravo che anche da Lummen non potesse arrivare qualche altra bella notizia.

Bravi ragazzi. Continuate così.

Fabrizio Bonciolini

Aprile 2016

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *