MARTIN FUCHS – BUON SANGUE NON MENTE!

We met Martin Fuchs during the CSI 5* GP in Gorla Minore and he kindly allowed us to interview him. Let’s hear what he said us.

– Hello Martin! How did this show go?

Very good for me, my horses jumped very well. I had one fault in the Grand Prix with Pacific, but also many clear round. This show was in preparation for Verona.

-When did you start to ride horses?

I started to ride at home when I was seven years old.

Martin with dad Thomas

Martin with dad Thomas

-Which were the most important horse or horses of your life?

The first was Sorian my first horse with which I began to jump the junior classes. So I got Karin with which I participate to the first European Junior Championship. Together we won some medals and my first Grand Prix in Busto Arsizio and some GP 5* and Nations Cup. After them I had Principal. I won my first 5*Grand Prix with him when I was 20. The next special one was Future, the horse that  I won the most with…  We jumped many Big Classes. And now it’s Clooney with which I did my first senior Championship last year in Aachen and this year in the Olympic Games in Rio. I have already had many good horses.

Martin with Pricipal

Martin with Pricipal

-What does it mean for you to be son of Thomas Fuchs? Is he your trainer?

It’s nothing special, it’s nice for me to have a good connection to people in this sport, and he helps me a lot. And yes, he’s my trainer.

-Which victory has been the best, the most important for you?

May be the Grand Prix victory in Paris.

– Who is the best rider at the moment, in your opinion?

In my opinion?…. Daniel Deusser!

– Where are your stables now?

My stables are in Switzerland, between Zurich and St. Gallen.

– How is organized your work with your horses, flat work, jumping, exercises etc during the week?

After the show they used to ride out with good weather, otherwise they go on the longe, and then once or twice a week riding out, once or twice a week dressage, and I jump once or twice a week.  Sunday usually they have a day off, when I am at home; they go on the field a lot.

-Have you got someone who helps you to ride your horses?

My father comes once a week and he helps me.

– Can you tell us something about Rio?

Rio was a very nice experience, I was happy with performances of my horse. We jumped very good with a  clear round in the final; then a fault in second round. I still was happy to be in Top ten results. The show would be nice to get a medal but it was very difficult…

Martin e Clooney

mf2

-Do you have young horses here?

Yes, I’ve two young horses 7 years old.

– Do you hope in the high level for them?

Yes I’m sure they will. I don’t say they will be my next Clooney but they jump very well, at the moment.

-Which is your next show and your next big target?

I’ll go in Switzerland now, so  Stuttgard,  may be Vermezzo, Paris and Geneva, which is the Big of this year.

After this show Martin was third class in Longines FEI World Cup of Verona with Clooney.

Thank You so much, Martin! Good Bye and good luck for next shows!

Chiara Balzarini

2016 November

—————————————————————————————————-

Incontriamo Martin Fuchs durante il GP del CSI 2*in Gorla Minore e  gentilmente ci concede una breve intervista. Sentiamo cosa ci racconta.

– Buongiorno Martin! Come è andato questo concorso?

E’ andato molto bene, I miei cavalli hanno saltato molto bene. Oggi  ho fatto un errore nel Grand Prix con Pacific, ma in generale anche molti percorsi netti. Questo concorso è stato in preparazione per Verona.

-Quando hai incominciato a montare a cavallo?

Ho incominciato a montare a casa quando avevo sette anni.

-Quali sono stati i più importanti cavalli della tua vita?

Il primo è stato Sorian, il cavallo con il quale ho incominciato a saltare nelle categorie Juniores. Quindi Karin,  con la quale ho partecipato ai miei primi Campionati Europei Juniores. Insieme abbiamo vinto alcune medaglie e il mio primo Gran Premio a Busto Arsizio e diversi GP 5* e  Coppe delle Nazioni. Dopo di lei, c’è stato Principal, il cavallo con il quale ho vinto il mio primo Gran Premio in un CSI 5* quando avevo vent’anni. Il successivo, Future, è stato  speciale…  è stato il cavallo con il quale ho vinto di più, e con il quale ho saltato molte categorie grosse. Ed ora c’è Clooney con il quale ho partecipato al mio primo Campionato Senior l’anno scorso ad Aachen, e quest’anno alle Olimpiadi di Rio. Ho davvero avuto molti buoni cavalli….

– Cosa significa per te essere figlio di Thomas Fuchs?  E’ lui il tuo trainer?

Non è niente di speciale…, ma è piacevole per me avere un buon contatto con le persone in questo sport, e poi lui mi aiuta molto. E sì, è lui il mio trainer.

-Quale vittoria è stata la migliore, la più importante per te?

Probabilmente la vittoria nel Gran Premio di Parigi.

– Chi è oggi secondo te il miglior cavaliere al mondo?

Secondo me?…. Daniel Deusser!

– Dove sono ora le tue scuderie?

Le mie scuderie sono in Svizzera, tra Zurigo e San Gallo.

– Come è organizzato il tuo lavoro con I tuoi cavalli, lavoro in piano, salto, esercizi ecc durante la settimana?

Dopo il concorso normalmente escono in passeggiata se il tempo lo consente, altrimenti girano alla corda.  Quindi una o due volte a settimana escono in passeggiata, una o due volte a settimana lavorano in piano, e una o due volte a settimana saltano. Di domenica, quando sono a casa, hanno un giorno di riposo; stanno poi molto al prato.

-Hai qualcuno che ti aiuta a montare I tuoi cavalli?

Mio padre viene in scuderia da me una volta a settimana e mi assiste nel lavoro.           

– Cosa ci puoi raccontare delle Olimpiadi di Rio?

Rio è stata una bellissima esperienza, e sono molto contento del risultato del mio cavallo.. Abbiamo saltato molto bene con un percorso netto nella finale ma poi abbiamo fatto un errore nel secondo. Comunque sono molto felice di essermi qualificato nella Top ten. Sarebbe stato ancora più bello vincere una medaglia ma…. È davvero molto difficile….

-Hai portato dei cavalli giovani in questo concorso?

Sì, ho portato due cavalli giovani di sette anni che stanno saltando molto bene.

-Speri che possano arrivare ad alto livello?

Sono sicuro di sì. Non dico che saranno il mio prossimo Clooney ma saltano davvero molto bene in questo momento.

-Qual  è il tuo prossimo concorso e quale il prossimo grande appuntamento?

Ora torno in Svizzera, quindi vado a Verona, poi  Stoccarda, probabilmente Vermezzo, Parigi e Ginevra che è il grande appuntamento di quest’anno.

Dopo questo concorso Martin è arrivato terzo nel Gran Premio del  Longines FEI World Cup di Verona, in sella a Clooney.

Grazie mille Martin! Arrivederci e in bocca al lupo per i tuoi prossimi impegni!

Chiara Balzarini

Novembre 2016

 

 

 

 

 

 

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *