PAOLO PAINI E FLEUR – IL CAMBIAMENTO CON LO SCHEMA ALIMENTARE PROTALGA

Questa è una breve cronaca del cambiamento verificatosi, sia a livello fisico che mentale,  nella cavalla Fleur van de Roshoeve, di Paolo Paini,  dopo un periodo di trattamento seguendo lo schema alimentare PROTALGA, sotto controllo veterinario.

Riportiamo le dichiarazioni del Dr. Gianvito Lattanzio, al momento della visita preliminare e dopo il trattamento, quelle di Paolo Paini e di Marco Milani, titolare dell’azienda PROTALGA, i cui prodotti sono stati utilizzati in questo “esperimento”.

DOTTOR GIANVITO LATTANZIO

“Abbiamo voluto verificare gli effetti del cambio della razione alimentare sulla cavalla Fleur -femmina baio –  appartenente al Sig. Paolo Paini. La cavalla in esame viene impiegata in competizioni sportive di alto livello, nel concorso ippico.

Viene segnalato che da tempo la cavalla presenta atteggiamenti comportamentali caratteriali tali da ridurre la resa atletico-sportiva sia nell’allenamento che in competizione. A volte anche le trasferte in van possono rappresentare un problema.

Alla visita effettuata in data 16.12.2016, la cavalla presentava:

Mucose congiuntivali ed orali tendenzialmente anemiche.

Frequenza cardiaca lievemente attiva anche a riposo.

Addome gonfio da meteorismo intestinale.

Peristalsi intestinale rallentata soprattutto per quanto riguarda le contrazioni dell’intestino ceco.

Marcata rigidità muscolare del dorso verosimilmente da fibromioalgia da ipertono.

Le analisi del sangue effettuate contestualmente hanno evidenziato in particolare:

Anemia ipocromica –  con livelli più bassi della soglia minima di riferimento sia per quanto concerne il numero dei globuli rossi che l’emoglobina.

La formula leucocitaria appariva alterata sia per il notevole aumento del numero dei globuli bianchi (infiammazione cronica) che per la presenza di eosinofili.

Come sappiamo la diagnostica clinica di laboratorio è la base per svolgere una corretta valutazione  del ” paziente cavallo”  e ,soprattutto, per valutarne le problematiche nel rendimento atletico-sportivo.

Anche l’esame chimico-fisico effettuato su campione di feci ha confermato la sussistenza di uno stato di disbiosi intestinale -verosimilmente causa dell’iperproduzione di gas e del rallentamento della peristalsi intestinale.

Si è deciso di  cambiare la razione alimentare della cavalla proponendo:

Due kg al giorno di mangime tipo ” PRO SERENITY” della  ditta PROTALGA +

Un kg al giorno di pastone “NATURAL MASH” della ditta PROTALGA +

Cento grammi al giorno di integratore “PRO FERT “ della ditta PROTALGA.

Questo schema alimentare è stato adottato per circa due mesi e mezzo e, in data 28 febbraio 2017, si è proceduto ad una seconda visita clinica ed al prelievo di campioni biologici.

Alla visita clinica di controllo si è potuto rilevare che le mucose apparenti erano normo-pigmentate; la frequenza cardiaca nella norma; l’addome non  si presentava più così gonfio e dilatato, la peristalsi intestinale regolare, in particolare quella del ceco; tensione neuro-muscolare del dorso priva di segni di algia alla pressione manuale.

Gli accertamenti di laboratorio effettuati hanno rilevato un notevole incremento sia del numero dei globuli rossi che della emoglobina, tali da rientrare spontaneamente in un range di assoluta normalità. Si è apprezzato una riduzione del numero globale dei leucociti; il numero degli eosinofili scende di un/terzo. I test fatti su campioni di feci hanno potuto addirittura rilevare una riduzione da 9,2 a 8,7 del ph.”

Tutti i test di laboratorio sono stati inviati al sig. Paolo Paini.

Hanno collaborato in questa esperienza clinica i dottori:

Gianvito Lattanzio – medico veterinario.

Maddalena Ceriotti – medico veterinario.

PAOLO PAINI

“La cavalla si è sgonfiata pur non perdendo di tono muscolare, qualità ed aspetto delle feci sono sicuramente migliorate ed è, caratterialmente, parecchio più collaborativa.

MARCO MILANI

“Nella mangimistica non c’è nulla da inventare. Materie prime qualitative, OGM Free (aspetto del quale, tra i primi, ci siamo occupati capillarmente e approfonditamente), additivi vitaminici e minerali sono alla portata di tutti. Quello che cerchiamo di fare noi è impreziosire il nostro prodotto con percentuali molto alte di componenti aggiuntive, di seguire passo dopo passo l’utilizzatore dei nostri mangimi e dei nostri integratori, di instaurare un rapporto personale, costruttivo, assolutamente disponibile verso le esigenze sue e dei suoi cavalli. Non vogliamo essere semplicemente fornitori, ma parte attiva dei suoi successi.”

Foto © Martin Dokoupil

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *