Quarto Binomio per il Completo a Rio – Ne parliamo col tecnico Andrea Mezzaroba

Grande gioia ha suscitato la notizia che l’Italia potrà schierare anche il quarto binomio per il concorso completo nella tornata Olimpica di Rio de Janeiro.

Abbiamo raggiunto il Colonnello Andrea Mezzaroba, Tecnico Federale della disciplina.

Colonnello Mezzaroba, un bel risultato il binomio in più, ci racconti le Sue impressioni.

“Certamente la possibilità di schierare il quarto cavaliere ci dà una certa serenità in più. 
In tre sarebbe stato estremamente penalizzante anche il più piccolo errore.
Questo ripescaggio avviene perché abbiamo altri cavalieri ben piazzati nel ranking oltre ai tre che hanno conquistato un posto per la nostra nazione allo scadere del periodo indicato dal comitato olimpico internazionale e dalla FEI il 6 marzo 2016 (Stefano Brecciaroli, Pietro Roman e Vittoria Panizzon).
Ho sempre indicato la necessità di conciliare la migliore preparazione dei binomi con quella relativa alla scalata del ranking olimpico anche se non è stato semplice tenere insieme tutte le situazioni nel rispetto delle esigenze e delle aspettative personali di tutti i cavalieri.
Il nostro è uno sport complesso, mette in gioco 2 atleti, 2 cuori, 2 preparazioni per 3 prove di alto livello tecnico. Senza scordare che il cross di questo livello necessita di una preparazione atletica impegnativa ed accurata. A quanto pare, queste complessità hanno messo in difficoltà alcuni binomi di altre nazioni che sono stati costretti al ritiro senza la possibilità di essere rimpiazzati. Evidentemente alcune logiche che si sono rivelate remunerative nella qualifica individuale, non hanno avuto un’efficacia corrispettiva nella preparazione all’evento olimpico.
La trasferta in Brasile è molto impegnativa dal punto di vista logistico.
La notizia del quarto posto arriva un po’ tardi, ma si può comprendere come le nazioni che avevano qualche dubbio e qualche difficoltà abbiamo atteso lo scadere dei tempi utili alla definizione delle iscrizioni e della partenza.
La qualifica di una squadra per li giochi olimpici rappresentava il nostro obbiettivo minimo. Con l’inserimento del quarto binomio, possiamo dire di averlo raggiunto al 100%.
Desidero esprimere un grosso ringraziamento ai cavalieri, ai proprietari e a tutti i componenti degli staff che hanno reso possibile questa qualifica della squadra, unitamente all’apprezzamento per il grande sforzo organizzativo che stanno compiendo la federazione ed il coni per consentire la partecipazione e per supportare al meglio i nostri binomi.
A breve uscirà una short list, come previsto dal programma del dipartimento e entro il 15 luglio, la lista dei partecipanti.
Adesso massima concentrazione per rifinire la preparazione e per prepararci a dare il meglio nella competizione olimpica.”

Grazie Colonnello. Complimenti per il bel lavoro svolto e, davvero, in bocca al lupo.

Fabrizio Bonciolini & Susanna Fusco

Giugno 2016

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *