SALTO OSTACOLI – UN GRANDE WEEKEND ! Grazie ragazzi !!

E’ stato davvero un fine settimana coi fiocchi per il salto ostacoli Italiano.

Dublino ci porta un secondo posto in Coppa delle Nazioni, con la conferma, se mai ce ne fosse stato bisogno, di avere in squadra una “macchina da guerra” per queste competizioni, vale a dire il binomio formato da Luca Marziani e Tokio Du Soleil. Ci porta anche la consapevolezza di un altro binomio fantastico, quello formato da Lorenzo de Luca e Irenice Horta (speriamo resti nelle disponibilità di Lorenzo, almeno per un pò, anche quando Zoe Conter potrà montare nuovamente in gara) che, oltre alla grande prestazione in Coppa, ci regala, oggi, un magnifico terzo posto nel Gran Premio. In più, Lorenzo, sempre oggi, prende un terzo posto nella 150 a caccia con Limestone Grey, terzo posto che, senza quell’errore che ha “appesantito” il tempo, sarebbe stato un primo. Un grande applauso anche per Piergiorgio Bucci e Diesel e per Bruno Chimirri e Tower Mouche, che hanno fatto la loro parte anche se i risultati sono stati un pelo sotto le aspettative oltre che a Giulia Martinengo Marquet, che in Coppa ha fatto “la quinta”, ma che ha “sfornato” buone prestazioni nelle altre gare.

A Budapest Emanuele Gaudiano è secondo nel Gran Premio, in sella a un super Chalou che dimostra di essere cavallo per queste altezze. Buone anche le prestazioni dell’altro nostro rappresentate, Fabio Brotto, che montava tre prodotti del suo allevamento, “Le Roane”.

A Valkenswaard l’ultima barriera dell’ultimo oxer del barrage del Gran Premio della tappa del Global, ci ha strozzato l’urlo di gioia in gola, relegando un fantastico Alberto e una fantastica Fair Light al sesto posto anzichè, come avrebbe ampiamente meritato, al primo.

A Oplagbbeek un super Antonio Alfonso porta alla vittoria la sua Dream Van Generhese in una 150 a barrage, coronando un periodo di ottime prestazioni.

Questi i risultati salienti, poi tante altre buone performance.

Non resta che dire : GRAZIE RAGAZZI !!

N.B – Un grazie va anche ai nostri Ponisti che, nei Campionati Europei di specialità, non hanno brillato ( a parte un bel secondo posto in una delle gare conseguito da Giorgia De Lorenzi). Grazie perchè, sicuramente, hanno messo tutto loro stessi in questa competizione. Le sconfitte, anche quelle dure da digerire, aiutano a capire, crescere e migliorarsi. Una competizione che va storta, anche se si parla di un Campionato Europeo, non segna certo una carriera, nel bene o nel male. E allora forza …. ci saranno altre occasioni !!

Fabrizio Bonciolini e Susanna Fusco

13 agosto 2018

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *