Serena Curcio – La biCampionessa

Il sorriso di Serena è radioso e tranquillo.

Il sorriso di chi, alla fine di un campionato lungo e faticoso, sale per ben due volte sul gradino più alto del podio.

Lei, Serena, è abituata a ben altri palcoscenici, ma il valore di questa doppia vittoria è importante. Vedremo dopo perché.

L’assoluto lo vince con Catharina Va, una “gatta” baia di otto anni, bel caratterino e tanta qualità.

Abbiamo preso Catharina direttamente dall’allevatore, in Germania, all’inizio dei sei anni e, da subito, ha dimostrato le sue grandi qualità, vincendo il un CSI a Knokke il Gran Premio di categoria e più tardi, a sette anni, ad Oliva, è seconda nel Gran Premio riservato ai cavalli della sua età.  Alla fine dei sette anni ha saltato il suo primo Gran Premio, arrivando terza. Quest’anno è stato un po’ così, tra pausa forzata per i ben noti problemi e qualcosa da mettere a posto da un punto di vista fisico. Abbiamo ricominciato a lavorare ad Agosto e, di fatto, questo è stato il suo terzo concorso, dove ha risposto molto bene”.

E poi il campionato amazzoni, davanti a tutte con Dinamit STB Z, un bel grigione, anche lui di otto anni, che ha un comproprietario eccellente, Stepex.

”  Dinamit ha un percorso simile a quello di Catharina, anche se con risultati più “normali” rispetto a lei. Acquistato a cinque anni da Stepex, che ha mantenuto la compartecipazione nella proprietà, a metà dei suoi sette anni ha saltato le prime ranking. E’ un cavallo spavaldo, coraggioso, facile da montare. In prospettiva può diventare davvero buono”.

Dicevamo, all’inizio, di Serena e della sua abitudine a palcoscenici diversi …. tuttavia la valenza di questo doppio successo incide parecchio in relazione a questo periodo un po’ così.

Queste vittorie sono piacevolissime e danno tanto morale. Arrivo da un periodo in cui, per un motivo o per l’altro, avevo tutti cavalli di punta fermi, in ripresa nel lavoro e in riabilitazione. Montavo solo cavalli giovani e le gare di livello mi mancavano. Oggi ho avuto la riprova che le cose, facendo i dovuti scongiuri, hanno ricominciato a girare nella giusta direzione e funzionano”.

Ma Serena guarda avanti e pensa già alla prossima stagione.

Ora farò ancora un Nazionale a Busto, con i cavalli giovani, poi, se sarà mantenuta la calendarizzazione, il CSI a Tortona, ma, l’ obiettivo principale è quello di andare qualche settimana a Oliva, all’inizio dell’anno nuovo e fare li qualche settimana a “svernare” e preparare al meglio la prossima stagione”.

Ed infine una dedica per chi, con passione e abnegazione, segue Serena nella vita e nella carriera.

” Queste vittorie sono dedicate a mio marito Stefano, che fa davvero tantissimo per me e, senza il quale, tutto questo non sarebbe possibile”.

Complimenti, Serena. Gran bella performance e arrivederci a presto, la, su quei campi dove sei abituata e meriti di stare.

19 ottobre 2020

(Foto: Serena Curcio e Catharina Va – credit: #equideando).

 

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *